L’OMBRA DEL VENTO- di Carlos Ruiz Zafon

By Karl, June 1, 2014

L’ombra del vento, di Carlos Ruiz Zafon. Questo romanzo è un thriller, a tratti horror e un po sentimentale molto avvincente e scritto in modo semplice e scorrevole. Sembra quasi di conoscere i personaggi e, ci si trova  a camminare per le strade misteriose e un po’ gotiche di Barcellona, ne senti i rumori e i profumi.Non mancano le emozioni che portano a gioire o a commuoversi con i personaggi del libro.

La storia inizia una mattina del 1945, quando il padre conduce Daniel, allora undicenne, nel cimitero dei libri dimenticati, nella zona storica di Barcellona. In quella biblioteca sono conservati tutti i libri che per vari motivi sono fuori produzione, qui Daniel ha la possibilità di salvare un libro, sceglie “L’ombra del vento” di Julian Carax.

Per Daniel questo libro, e la passione per i misteri che avvolgono l’autore, lo condurranno a una serie di eventi che cambieranno la sua vita.

La storia è intrigante ma il protagonista del libro è certamente l’amore, quello vero e puro, che non conosce limiti, amore che viene sotratto procurando il dolore più grande che il cuore possa sopportare.

Durante la lettura ci si sente avvolti da un turbine di emozioni, compassione, simpatia, odio, per i diversi personaggi. Trama capace di catturare anche il lettore più ostico, leggere questo libro è stato piacevole, di sicuro non lo seppellirò nel “cimitero dei libri abbandonati”.